Set
11
Al via la superba stagione musica con Angela Hewitt al Comunale di Monfalcone. 26/10

2-angela-hewitt-ph-james-cheadle

GIOVEDÌ 26 OTTOBRE 2017 ORE 20.45

Apriamo e chiudiamo nel segno di Bach! Sarà la straordinaria pianista Angela Hewitt a inaugurare, giovedì 26 ottobre, il cartellone dei concerti con un programma tutto dedicato al Maestro di Eisenach. A chiuderlo il 30 aprile, Giornata Internazionale del Jazz, Ramin Bahrami e Danilo Rea, protagonisti di Bach is in the air: due pianoforti e due eccezionali pianisti per un’audace contaminazione fra jazz e musica classica.

Angela Hewitt
Pianoforte

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)
Partita n. 3 in la minore BWV 827
Partita n. 5 in sol maggiore BWV 829
***
Suite in la maggiore BWV 832
Partita n. 6 in mi minore BWV 830

“Il mio viaggio con Bach è iniziato il giorno in cui sono nata, se non prima. Che fortuna ho avuto ad avere un padre organista, che suonava le più grandi opere per organo con grande passione, intelligenza e una certa vena drammatica! Mi ricordo che da bambina trattenevo il fiato durante la Fantasia e Fuga in sol minore, la Passacaglia in do minore, sapendo che ci sarebbe stato uno splendido finale.
[…] Ho ballato Bach, ho cantato Bach, l’ho suonato sul violino, l’ho provato sul clavicembalo… E alla fine ho utilizzato tutta questa esperienza per suonare la sua musica al pianoforte. […]
1-angela-hewitt-ph-james-cheadle A diciassette anni ho partecipato per la prima volta al Bach Competition, a Washington, eseguendo le Variazioni Goldberg. […] Anche la mia prima competizione europea era dedicata a Bach, questa volta a Lipsia, e mi ha dato la possibilità di vedere dove ha vissuto e lavorato per tanto tempo, e di visitare la sua tomba nella Chiesa di San Tommaso. Poi nel 1985, nel 300° anniversario della nascita di Bach, ho vinto il primo premio al Toronto International Bach Piano Competition, e così è decollata la mia carriera internazionale, basata su Bach.
Non mi ha mai preoccupato l’essere associata così strettamente alla sua musica. Come poteva? Non c’è musica più grande del Clavicembalo ben temperato, delle sue Suite, delle Goldberg, delle Toccate, delle “facili” Invenzioni e Sinfonie.
L’offerta di Hyperion Records, nel 1994, di registrare tutte le sue opere per tastiera ha dato alla mia carriera uno scopo e una direzione e mi ha regalato grandissime soddisfazioni.”
(da: Angela Hewitt, “Bach Odyssey”, www.angelahewitt.com)

Il pianoforte è lo strumento anche di Gabriele Carcano, fra i migliori giovani talenti della scena internazionale, già vincitore del Premio Venezia.
L’opera di Bach è protagonista anche del concerto per clavicembalo di Roberto Loreggian, che esegue le Variazioni Goldberg, vertice nella composizione per strumenti a tastiera.

Fra gli appuntamenti di ’900&oltre, il ciclo dedicato alla musica contemporanea, spicca il concerto con Giovanni Sollima, compositore e violoncellista fra i più eclettici, e i Solisti Filarmonici Italiani, con pagine del barocco e dello stesso Sollima. In rassegna il Quartetto Guadagnini, giovane quartetto d’archi che si è imposto al prestigioso Premio Franco Abbiati. E il Quartetto di Max De Aloe, armonicista fra i più attivi in Europa, che contamina il jazz con le altre forme espressive e che in Road Movie rivisita in chiave jazz memorabili colonne sonore.
Fabio Armiliato, fuoriclasse del belcanto, tenore conteso dai teatri di tutto il mondo, presenta insieme al pianista Fabrizio Mocata Recital Cantango, spettacolo in cui si abbracciano le canzoni di Tito Schipa e Carlos Gardel.
La voce è la grande protagonista anche del concerto che vede tornare al Comunale il Tölzer Knabenchor, il più celebre coro di voci bianche del mondo, che nel 1983 inaugurò il Teatro monfalconese. E del concerto della Compagnia del Madrigale, che celebra i 450 anni dalla nascita di Monteverdi.
La musica antica torna, sotto Carnevale, con il concerto-spettacolo Commedia, Commedia!, dell’Accademia Strumentale Italiana, dedicato alla Commedia dell’Arte e alla musica del Cinque e Seicento.
La musica da camera è rappresentata dal ciclo delle Sonate per violino e pianoforte di Beethoven, che si chiude con il concerto della violinista Laura Bortolotto e del pianista Matteo Andri. La grande musica sinfonica, invece, trova spazio nel concerto Viva España!, con l’Orchestra Sinfonica della Radio Nazionale Ucraina e il violinista Stefan Milenkovich.
Nel segno della contaminazione fra musica e altri linguaggi lo spettacolo Aida in 55’, con l’ensemble di ottoni Gomalan Brass Quintet: un raffinato divertissement fra musica e mimo.
Da Verdi ai Beatles il passo è solo all’apparenza lungo. La Magical Mystery Orchestra, formazione che da oltre 25 anni propone i più amati successi dei Fab Four, propone The Beatles forever and ever!, un entusiasmante viaggio attraverso la loro sorprendente storia.

Teatro Comunale di Monfalcone
Corso del Popolo, 20
34074 - Monfalcone

Ufficio Comunicazione: Roberta Sodomaco - Paola Zucchiatti
Informazioni: Tel. 0481 494 369 - teatro@comune.monfalcone.go.it
Biglietteria: Tel. 0481 494 664 Orario: da lunedi a sabato ore 17-19

monfalcone-2018-banner

 
TOP NEWS

runti-cover-2016Maria Luisa Runti: Arte e zingara senza frontiere
Pubblichiamo la videointervista fatta alla giornalista Maria Luisa Runti a cura di Guido Roberti e Massimo Petronio, andata in onda su Radioattività. Buon ascolto!

Guarda su YouTube »

Maria Luisa Runti

Tag
spettacolieventi
paesaggioballetto
pop artnatura
orchestraenglish
intervistepittura
premioarchitettura
recensioni

Cerca TAG

Eliconie su Facebook

Admin area
Traduttore

Advertising

ULTIMI ARTICOLI:
Advertising