Lug
21
Ballata dei senza tetto. Ascanio Celestini a Operaestate Festival. Bassano 24/7

celestini 24 luglio ore 21.20
al Teatro “T. Gobbi” una prima versione di Ballata dei senza tetto
ASCANIO CELESTINI DISEGNA UN MONDO DI SPERANZE E REALTÀ A BASSANO

In scena il 24 luglio alle ore 21.20 al Teatro al Castello “Tito Gobbi” Ballata dei senzatetto: una serata di racconti e musica per immergersi nel mondo di uno dei più grandi narratori italiani, Ascanio Celestini. Un evento inserito nel ricco cartellone di Operaestate, il festival diffuso promosso dal Comune di Bassano insieme alle Città palcoscenico e realizzato grazie ai contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Regione del Veneto e la rete delle aziende inserite nel club Amici del Festival.

Iniziata con Laika, e proseguita con Pueblo, si avvia ora al compimento con La Ballata dei senza tetto, la trilogia disegnata da Celestini, che gioca a far interagire i personaggi del suo immaginario.
Sono Storie di tutti i giorni, conversazioni da bar, personaggi da periferia; sono i protagonisti dell’universo di Celestini, che si muovono tra il parcheggio del supermercato e quello dei grandi magazzini, sono gli “invisibili” sotto gli occhi di tutti.
Il pubblico riconoscerà alcuni dei personaggi di questa ballata, mentre di altri farà per la prima volta conoscenza; ma la storia di tutti è già scritta: si aggirano ai margini delle perferie, in attesa che le luci della ribalta illumini frammenti delle loro giornate e dei loro pensieri. A volte le loro vite scorrono le une all’insaputa delle altre, ma il loro habitat li unisce e li rende, loro malgrado, creature simili.
Dalla cassiera di Pueblo – che passa con gesti meccanici la merce sul nastro; a Giobbe l’analfabeta, volto nuovo, che la periferia la conosce a memoria. Il narratore li osserva e li racconta, ma da vedere a interpretare il passo è breve, ancora più breve la strada che porta ad immaginare. La periferia italiana e i suoi abitanti perdono la concretezza del “degrado” con cui siamo soliti misurarli, e assumono i contorni sfumati del mito, riacquistando la dignità che meritano.
Rappresentante del cosiddetto teatro di narrazione, nei suoi spettacoli Celestini raccoglie l’approfondito materiale su cui si basa il racconto di numerose micro-storie e vicende personali, attraverso cui irrompe prepotentemente il fantastico.
La narrazione disegna un mondo di speranze e di crudeli realtà trasportando il pubblico - anche grazie alle musiche in scena di Gianluca Casadei (fisarmonica e tastiere) - in una dimensione, dove i confini tra verità e invenzione non sono più distinguibili.

In caso di maltempo lo spettacolo sarà allestito al Teatro Remondini
Info e prenotazioni: Biglietteria festival, 0424.524214

Alessia Zanchetta
Comunicazione
Operaestate Festival Veneto & CSC Centro per la Scena Contemporanea

Tel +390424519804 – Fax +390424519820
comunicazionefestival@comune.bassano.vi.it
http://www.operaestate.it/

 
TOP NEWS

maria-luisa-runti-telequattro-9-3-2018La giornalista triestina Maria Luisa Runti, ospite alla trasmissione televisiva “Sveglia Trieste” di Telequattro, andata in onda oggi 9 marzo 2018, commenta i risultati delle ultime votazioni politiche.

Guarda su YouTube »

Maria Luisa Runti

Tag
spettacolieventi
paesaggioballetto
pop artnatura
orchestraenglish
intervistepittura
premioarchitettura
recensioni

Cerca TAG

Eliconie su Facebook

Admin area
Traduttore

Advertising

ULTIMI ARTICOLI:
Advertising